Protocollo - Comune di Pianoro

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE | Uffici del Comune | AREA I - Affari Generali | Protocollo - Comune di Pianoro

Consulta orari Uffici durante il periodo di Emergenza #CORONAVIRUS

Emergenza coronavirus:
sono attualmente sospesi i normali orari di ricevimento al pubblico dell'ufficio protocollo, l'accesso fisico all'ufficio è consentito unicamente per comprovate urgenze non rinviabili e per le quali non siano esperibili altri metodi di consegna, previo appuntamento telefonico  e relativa valutazione da parte dell'uffici, in questi casi l'accesso dovrà avvenire nel rigoroso rispetto delle misure adottate dall'ente e delle indicazioni che saranno fornite dall'operatore preposto affinche' sia tutelata nella maniera piu' ampia la salute dei cittadini e dei lavoratori.

le attività di protocollo informatico sono garantite mediante "smart working/lavoro agile" reso mediante strumenti tecnologici con presenza a distanza dell'operatore.
E' pertanto possibile inviare come sempre istanze, dichiarazioni e comunicazioni da protocollare attraverso gli strumenti della posta elettronica certificata e della posta ordinaria, secondo le indicazioni ordinarie di cui alla voce "istanze e dichiarazioni da sottoporre a registrazione di protocollo" della sottostante scheda informativa, qui di seguito riportate in sintesi:

Per l'invio a mezzo di posta elettronica di istanze, dichiarazioni e comunicazioni da sottoporre a registrazione di protocollo sono state istituite le seguenti caselle dedicate:

Casella pec (posta elettronica certificata, unicamente per soggetti a loro volta dotati di pec è di tipo chiuso e quindi abilitata a ricevere messaggi unicamente da caselle di posta elettronica certificata, non consentendo la consegna di messaggi provenienti da caselle mail ordinarie) 
comune.pianoro@cert.provincia.bo.it 

 

Casella e-mail ordinaria (per soggetti privi di pec, non operando per le mail ordinarie le garanzie di accettazione e consegna che invece contraddistinguono la pec, il cittadino è tenuto a verificare l'esito della trasmissione accertandosi di ricevere sulla propria casella mail la ricevuta di avvenuta registrazione e diversamente contattare telefonicamente l'ufficio protocollo per le verifiche del caso)
daprotocollare@comune.pianoro.bo.it

 

per informazioni e richiesta di appuntamenti all'ufficio Protocollo in questa fase di emergenza

telefono 0516529111 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì 
unicamente per informazioni circa le attività dell'ufficio protocollo è possibile anche scrivere all'indirizzo affarigenerali@comune.pianoro.bo.it

per informazioni circa l'accesso agli altri sportelli comunali che in questo periodo garantiscono le attività indifferibili da rendere in presenza, o per contattare gli uffici che garantiscono le attività amministrative in modalità di lavoro agile, consultare la home page del sito internet riportante nella sezione "in primo piano" tutte  le informazioni complete sulle modalità di contatto.

Competenze e risorse

Protocollazione della corrispondenza in entrata

Personale di riferimento:
Maria Sanzone, Massimo Lupiccolo

Responsabile Area I - Affari Generali (titolare di posizione organizzativa):
Luca Bartolotti

Orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al sabato ore 08.30 - 12.30

il mercoledì  anche il pomeriggio  ore 15.00 - 17.30 *

In alcuni periodi dell'anno, generalmente in coincidenza con il periodo estivo o le festività natalizie, l'apertura pomeridiana potrebbe essere sospesa.
l riguardo è possibile sincerarsi di eventuali disposizioni emesse dal Sindaco scorrendo, le notizie riportate nella sezione "NOTIZIE" del sito internet del Comune

Indirizzo:
P.zza Martiri, 1 - piano terra
40065 Pianoro (BO)

Telefoni:
0516529110
0516529179

Fax
l'ufficio non ha in dotazione un proprio esclusivo terminale telefax.
Il fax generico dell'ente risponde al numero 051774299

 

Le istanze e dichiarazioni presentate per via telematica, per essere valide, dovranno rispondere ai requisiti prescritti dalla vigente normativa, ed in particolare dal Codice dell'amministrazione digitale (CAD, approvato con Decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82). Al riguardo si riportano di seguito i requisiti elencati all'art. 65 del CAD:

  • essere sottoscritte con firma digitale o altro tipo di firma elettronica qualificata rilasciate da un certificatore qualificato, o essere formate previa identificazione informatica dell'autore attraverso un processo rispondente alle regole tecniche fissate da Agid e con modalità tali da garantire la sicurezza, l'integrità e l'immodificabilità del documento e la sua inequivoca riconducibilitòà all'autore;
  • ovvero,  essersi l'istante o il dichiarante identificati attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), o con uno degli altri strumenti previsti (carta di identità elettronica o carta nazionale dei servizi);
  • ovvero essere sottoscritte e presentate unitamente a copia di documento di identità del sottoscrittore;
  • ovvero essere trasmesse dall'istante o dal dichiarante mediante la propria casella di posta elettronica certificata purché le relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato.
 

Informativa generale trattamento dati personali Area I - Affari Generali

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4090 valutazioni)